Area finanziaria tributi commercio

  • Affidamento servizio di tesoreria

    Affidamento servizio di tesoreria

    Affidamento tramite procedura ad evidenza pubblica delservizio di tesoreriacomunale per il periodo dal  01/01/2018 al31/12/2022.

    {phocadownload view=file|id=57|target=s}

  • Al via sul territorio comunale l’installazione delle telecamere di sorveglianza

    Al via sul territorio comunale l’installazione delle telecamere di sorveglianza

     

    Come promesso e nell'ottica di un continuo miglioramento della qualità della vita per la nostra città è con entusiasmo che annunciamo l’attivazione della videosorveglianza che certamente contribuirà a rendere più sicuro il nostro territorio.

    Queste telecamere sono anche parte integrante del programma concordato con la rete di imprese costituitasi a Roccasecca. È un grosso risultato per tutta l’amministrazione ma in particolare voglio ringraziare per l'attento lavoro di questi mesi l'assessore al commercio dott.ssa Patrizia Delli Colli, il presidente dell’associazione commercianti Rocco Molle e tutte le singole attività che non hanno fatto mancare il proprio supporto all'iniziativa.

    In questo momento sono in corso di installazione 7 telecamere ma ne verranno istallate altre anche attraverso risorse messe a disposizione dell’ente per garantire il monitoraggio di tutto il territorio. Questo è il nostro modo, fattivo ed efficace, di proseguire sulla strada del cambiamento e della tutela di tutta Roccasecca. E questo è un altro punto del programma realizzato in meno di due anni di mandato. (Nelle foto le telecamere già installate al cimitero e sul palazzo municipale).

    videosorveglianza

    videosorveglianza2

  • Baratto Amministrativo 2018

    Baratto Amministrativo 2018

    Avviso pubblico per la presentazione di progetti di riqualificazione del territorio volti ad ottenere agevolazioni tributarie di cui all’art. 24 della L. 164/2014 e dell’art. 190 del D.Lgs. 50/2016, cd. “BARATTO AMMINISTRATIVO”.

    L’Amministrazione Comunale informa la cittadinanza che il Consiglio comunale, con atto n. 1 del 28/03/2017 ha approvato il regolamento sul BARATTO AMMINISTRATIVO.

    Con delibera di giunta comunale n. 100 del 27/06/2018, per l’anno 2018, è stato fissato in € 1.500,00 il limite massimo complessivo entro il quale esercitare il baratto amministrativo ed in € 350,00 il limite individuale;

    In esecuzione di detta delibera, l’Amministrazione Comunale intende procedere alla selezione dei soggetti che presentino istanza secondo le seguenti indicazioni entro la data del 18.07.2018

     

    1. A) BENEFICIARI

    Sono ammessi al bando “Baratto Amministrativo” i soli Cittadini residenti, soggetti passivi dei tributi: TARI e TASI di cui all’art. 3 del Regolamento del Baratto Amministrativo. Gli interventi sono da realizzarsi con riferimento esclusivo all’entità del tributo relativo all’annualità in corso all’atto dell’esecuzione degli stessi e dovranno completarsi entro la medesima annualità

     

    1. B) REQUISITI DEI PROPONENTI (art. 6 regolamento C.C. n. 1 del 28/03/2017)

    Possono partecipare alla selezione i cittadini in possesso dei seguenti requisiti:

    1. Residenza nel Comune di Roccasecca;
    2. ISEE inferiore o uguale a € 8.500,00;
    3. Età non inferiore ad anni 18 e non superiore ad anni 70;
    4. Idoneità psico-fisica in relazione alle caratteristiche dell’attività o del servizio da svolgersi con autodichiarazione, da verificare da parte del Medico convenzionato con l’ente
    1. C) CONTENUTI DELLA DOMANDA DI AMMISSIONE PER PRESENTAZIONE DI PROGETTI DI RIQUALIFICAZIONE DEL TERRITORIO COMUNALE SU ISTANZA DI CITTADINI SINGOLI

    Il proponente, entro il termine del 18.07.2018 può presentare presso l’ufficio protocollo comunale Via Roma n. 7 – 03038 Roccasecca (FR) domanda di partecipazione all’iniziativa del Comune, che dovrà contenere i seguenti elementi:

    1) Generalità completa del proponente;

    2) Possesso dei requisiti richiesti dall’avviso pubblico;

    3) Progetto che si intende a propria cura ed uso, realizzare nell’ambito delle tipologie di intervento di cui alla successiva lettera F;

    4) Eventuale attrezzatura che si intende mettere a disposizione per la realizzazione degli interventi proposti;

    5) Disponibilità in termini di tempo.

    Costituiscono casi di esclusione la presentazione delle domande pervenute oltre il termine previsto, e le domande non sottoscritte dai proponenti.

    1. D) VALUTAZIONE DEL PROGETTO PRESENTATO SECONDO CRITERI DI AMMISSIBILITA' TECNICO-CONTABILE

    La proposta di collaborazione sarà sottoposta alla valutazione dell’apposita commissione per una valutazione tecnica e contabile in relazione alle linee di programmazione dell'attività dell'Ente; la proposta sarà successivamente verificata dalla Giunta, che definirà, a seguito di relazione dettagliata degli uffici, la tipologia, l'entità e le condizioni per l'applicazione delle agevolazioni tributarie nei casi rientranti nelle previsioni di cui all'art. 24 legge n. 164/2014 e all’art. 190 D.Lgs. 50/2016. In caso di esito favorevole dell'istruttoria, l'iter amministrativo si concluderà con la sottoscrizione del patto di collaborazione (accettazione da parte del destinatario del contenuto della comunicazione di cui all’art. 6, commi 3 e 4, del regolamento), che rientrerà tra le competenze gestionali del responsabile del Servizio interessato all'intervento. I patti di collaborazione sottoscritti saranno pubblicati sul sito comunale.

     

    1. E) LIMITI ECONOMICI DELLE AGEVOLAZIONI AI SENSI DELL'ART. 24 L. 164/14 PER I PROGETTI PRESENTATI SU ISTANZA DI CITTADINI

    Il valore economico del progetto proposto da un singolo cittadino (a valere per tutto il nucleo familiare), è fissato in un massimo di euro 350,00 (trecentocinquanta): la somma complessiva che viene messa a disposizione per le agevolazioni di cui all'art. 24 legge n. 164/2014 e all’art. 190 D.Lgs. 50/2016 per i progetti presentati è pari ad euro 1.500,00 (millecinquecento) per l'esercizio 2018. Le agevolazioni, che potranno essere concesse a seguito di rendicontazione dei progetti effettuati, si riferiranno alla TARI e/o TASI 2018.

    1. F) OGGETTO DEGLI INTERVENTI PRESENTATI DAI CITTADINI

    Gli interventi dei cittadini attivi avranno carattere occasionale e non continuativo, e saranno finalizzati alla cura o alla gestione condivisa di aree ed immobili pubblici.

    • manutenzione, sfalcio e pulizia delle aree verdi, parchi pubblici e aiuole;
    • sfalcio e pulizia dei cigli delle strade comunali e sentieri;
    • attività legate alla gestione dei rifiuti;
    • pulizia delle strade, piazze, marciapiedi e altre pertinenze stradali di proprietà o competenza comunale;
    • pulizia dei locali di proprietà comunale;
    • lavori di pulizia e piccola manutenzione degli edifici comunali con particolare riferimento ad edifici scolastici, centri civici, ecc.;
    • manutenzione delle aree giochi per bambini, arredo urbano, ecc.

    Tali interventi dovranno essere contenuti in progetti presentati dal soggetto contribuente, secondo quanto disciplinato dall’art. 5, e dettagliati in moduli composti da n. 8 ore ciascuno cui associare il valore simbolico di € 60,00 per ogni modulo, da utilizzare per la quantificazione dell’agevolazione tributaria riconoscibile, entro il limite massimo individuale di € 350,00 a famiglia, come stabilito ai sensi dell’art. 4.

    1. G) ADESIONE A PROGETTI ELABORATI DAGLI UFFICI COMUNALI

    I medesimi beneficiari di cui all'articolo 3 del regolamento citato potranno aderire, sempre entro il termine del 18.07.2018, ai progetti di riqualificazione e manutenzione dei beni pubblici

     

    1. H) LIMITI ECONOMICI DELLE AGEVOLAZIONI AI SENSI DELL'ART. 24 LEGGE N. 164/2014 E DELL’ART. 190 D.LGS. 50/2016 PER ADESIONE A PROGETTI ELABORATI DAGLI UFFICI COMUNALI

    Nel caso in cui l’importo totale delle richieste fosse superiore all’importo complessivo del “baratto amministrativo” fissato in € 1.500,00, la graduatoria privilegerà le fasce sociali più deboli, assegnando un punteggio secondo la seguente tabella:

    ISEE sino a € 2.500,00

    10

    ISEE da € 2.500,01 a € 4.500,00

    8

    ISEE da € 4.500,01 a € 8.500,00

    6

    Mancanza di occupazione e assenza di forme di integrazione e sostegno al reddito previsti per legge o altra forma di contributo economico (punteggio per ciascun membro maggiorenne della famiglia)

    6

    Mancanza di occupazione e presenza di forme di integrazione e sostegno al reddito previsti per legge o altra forma di contributo economico (punteggio per ciascun membro maggiorenne della famiglia)

    5

    Stato di cassa integrazione (punteggio per ciascun membro maggiorenne della famiglia)

    2

    Persone che vivono sole e sono prive di una rete familiare di supporto

    10

    Nuclei monogenitoriali con minori a carico

    10

    Nuclei familiari con 4 o più figli minori a carico

    15

    1. I) ASSICURAZIONE

    In applicazione dell'art. 9 del regolamento il Comune assicura con polizza per la responsabilità civile verso terzi, i cittadini che svolgono gli interventi previsti dal baratto amministrativo, e con polizza per gli infortuni che gli stessi dovessero subire durante lo svolgimento delle attività.

    Per eventuali ulteriori informazioni gli interessati potranno rivolgersi al settore II al seguente indirizzo e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure telefonicamente dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 12:00 al seguente numero 0776.569911.

    Responsabile del procedimento: dott. Emilio Munno

    Roccasecca, lì 03.07.2018

    Il Responsabile del Settore II°
    dott. Emilio Munno

     

    Avviso in formato ODT

    Avviso in formato PDF

    Modulo di domanda in formato PDF

  • Carta della famiglia - avviso per commercianti e fornitori di servizi

    Carta della famiglia - avviso per commercianti e fornitori di servizi

    Il ministero del lavoro e delle politiche sociali ha emanato un avviso pubblico per l'adesione da parte degli esercizi commerciali di vendita del dettaglio, i fornitori dei servizi aventi qualsiasi forma giuridica sul territorio del Comune di Roccasecca, finalizzato all'applicazione di sconti sull'acquisto di beni alimentari e non alimentari attraverso la carta della famiglia rilasciata dal comune di Roccasecca.

    Pertanto, gli interessati potranno compilare il modulo presente anche on-line e presentarlo presso gli uffici addetti del comune per la finalizzazione dell'emanazione del bollino.

    {phocadownload view=file|id=86|target=s}

     

    Approfondimento: Carta della Famiglia

  • Corso Imprenditore agricolo professionale

    Corso Imprenditore agricolo professionale

    Comunicazione a cura di Aspiin.

    Come previsto dalla Misura 1 Sottomisura 1.1. del Piano di Sviluppo Rurale del Lazio 2014-2020, il corso ha l’obiettivo di formare ed aggiornare gli agricoltori titolari di imprese e gli addetti al settore, sostenendoli nelle loro attività e nell’accesso a tutte le misure di finanziamenti ed agevolazioni fiscali a sostegno del Psr.
    La partecipazione al corso, al quale saranno ammessi solamente 20 iscritti e 5 uditori, è finanziata dalla Regione Lazio e, pertanto, gratuita. Le lezioni avranno una durata di 150 ore complessive e si svolgeranno presso la sede didattica dell’Azienda Speciale a Frosinone, in via Marittima, 423. Al termine del percorso formativo sarà rilasciato un attestato di frequenza valido su tutto il territorio nazionale.
    Le domande di partecipazione, da consegnare a mano o via posta elettronica, dovranno pervenire entro il prossimo 20 aprile alle ore 12 presso la sede amministrativa dell’Aspiin in viale Roma a Frosinone o via mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. L’accertamento dei requisiti ed il controllo delle domande sarà effettuato da una apposita Commissione. La graduatoria degli idonei alla selezione, verrà stilata sulla base dei requisiti posseduti e dell’esito delle eventuali prove selettive.
    Per tutti i dettagli sulle modalità e i requisiti è possibile rivolgersi a Simonetta Ceccarelli – Aspiin Tel. 0775/275268, e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., oppure cliccare sul link http://www.aspiin.it/corso-iap-imprenditore-agricolo-professionale/.

  • Costituita "Le vie Rete di Imprese Roccasecca"

    Questo pomeriggio, dinanzi al notaio Dott. Imparato si è ufficialmente costituita "Le vie Rete di Imprese Roccasecca". Presenti 55 commercianti di Roccasecca che negli scorsi mesi, coordinati dall'assessore al commercio Patrizia Delli Colli, si sono organizzati e uniti per ottenere il finanziamento di centomila euro approvato dalla Regione Lazio con determinazione n. G07999 del 7 giugno 2017. Un finanziamento volto ad attuare una serie di interventi tra i quali la realizzazione di un piano di marketing per inquadrare il posizionamento e il lancio della Rete, funzionale anche alla definizione dell’assetto commerciale, artigianale e dei pubblici esercizi, l’acquisto di alcuni dispositivi di videosorveglianza, di strumenti utili alla manutenzione delle aree di prossimità alle attività coinvolte, di pedane per agevolare l’ingresso dei diversamente abili presso le attività commerciali e i siti di interesse pubblico, nonché interventi di manutenzione e arredo dell’ambiente urbano.
    A presiedere "Le vie rete di imprese Roccasecca" è stato designato Rocco Molle, mentre Rossella Minicillo ricoprirà la carica di vice presidente. 
    Grande soddisfazione è stata espressa da parte di tutti gli esercenti coinvolti nel programma di Rete per questo importante obiettivo che è stato raggiunto anche grazie al supporto dell’amministrazione comunale guidata dal Sindaco Giuseppe Sacco, cui spetterà il ruolo di controllare e rendicontare presso la regione Lazio sull'operato della rete.

  • Dona il tuo 5x1000 al Comune di Roccasecca

     

    Con una firma il tuo contributo resta a Roccasecca.

    Che cos'è?

    Nella dichiarazione dei redditi dell'anno 2018 è inserita una scheda che permette di scegliere la destinazione del 5 per mille dell'IRPEF a sostegno delle attività sociali svolte dal proprio comune di residenza.
    La destinazione del 5 per mille a favore del proprio comune di residenza e quella dell'8 per mille, a favore degli enti religiosi o dello Stato, non sono in alcun modo alternative fra loro e il cittadino non deve sostenere costi aggiuntivi.

  • Modalità di rilascio tesserini venatori 2017-2018

     Modalità rilascio tesserini per la stagione venatoria 2017/2018 - L.R. n. 31 del 10 luglio 1978 e L.R. n.17 del 2 maggio 1995

    Ai sensi dell'art. 3 della L,R, 31/78 per il rilascio dei tesserini venatori i cacciatori dovranno presentare la seguente documentazione:
    a) Licenza di porto d'armi per uso caccia;
    b) Attestazione di versamento della tassa di concessione governativa di cui all'art. 23 della legge 27 dicembre 1977, n. 968 e della legge regionale sui tributi propri della Regione;
    c) Attestazione comprovante l'awenuto pagamento della tassa sulle concessioni regionali;
    d) Attestazione del versamento della quota assicurativa di cui all'art.8, sesto comma, della legge 27 dicembre 1977, n. 968.
    ll tesserino potrà essere rilasciato esclusivamente al cacciatore intestatario, salvo delega rilasciata dallo stesso con allegata fotocopia documento valido del delegante e delegato.

    I tesserini potranno essere ritirati a decorrere da lunedì 14 agosto c.a. con il seguente orario dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 12.00 e nei giorni di martedì e giovedì dalle ore 16.00 alle ore 18.00.
    Dalla Civica Sede, lì 11 agosto 2017

    Informazione a cura del Secondo Settore

    pdfComunicazione in formato PDF

  • Sportello Telematico Unificato del Comune di Roccasecca

    SUAP

     

    Con decorrenza dal 15 gennaio 2018 il Comune di Roccasecca, con Deliberazione della Giunta Comunale del 13.12.2017, n. 154, ha reso obbligatorio l’utilizzo dello sportello telematico per la presentazione di tutte le segnalazioni e le istanze di competenza dello Sportello unico per le attività produttive. Tale obbligo è sancito anche dalla Risoluzione MISE 24/12/2013, n. 212434, secondo la quale, nel caso in cui i SUAP adottino strumenti che consentano la verifica in modalità informatica della completezza formale delle istanze presentate e dei relativi allegati “...non è ammissibile l'utilizzo della modalità di consegna delle S.C.I.A. o delle istanze attraverso la PEC dei Comuni o altre tipologie di inoltro...". Con lo stesso atto deliberativo sono stati aggiornati gli importi dei diritti di istruttoria dovuti per la presentazione delle segnalazioni allo Sportello unico per le attività produttive, prevedendo, tra l'altro, l’esenzione del pagamento dei diritti per le comunicazioni di cessazione delle attività, e per lo Sportello unico per l’edilizia. Gli importi aggiornati sono consultabili alla pagina “Effettua un pagamento” dello sportello telematico.

    Con lo sportello telematico puoi presentare online tutte le pratiche della pubblica amministrazione a qualunque ora del giorno, senza recarti personalmente presso gli uffici dell’ente.

    La pratica presentata attraverso lo sportello telematico, infatti, rispetta i dettami del Codice dell’Amministrazione Digitale.

    • Lo sportello telematico polifunzionale ti permette di:
      - consultare tutte le informazioni e le norme necessarie per presentare la pratica
      - compilare e firmare in modo guidato i moduli digitali
      - controllare ogni fase dello stato di avanzamento del procedimento.
    • Da oggi si riducono così i tuoi tempi di attesta e la pubblica amministrazione migliora il lavoro dei suoi uffici.
      Lo sportello telematico polifunzionale è lo strumento che attua il Piano di informatizzazione, introdotto dal Decreto Legge del 24/06/2014, n. 90 e obbligatorio per tutte le pubbliche amministrazioni.

    A cura del II settore - Economico Finanziario/Tributi/Commercio/Personale

     

    Accesso al sistema

     

  • Suap

    Il Comune di Roccasecca con delibera di Giunta Municipale n. 121 del 9 ottobre 2017, ha attivato lo Sportello Unico per Attività Produttive grazie al supporto della CCIAA DI FROSINONE, ai sensi dell’art.4, comma 10-12 del D.P.R. 160/2010.
    In questa sezione del portale è possibile consultare l’elenco dei procedimenti di competenza del SUAP, e dunque compilare, firmare e inviare una pratica per l’avvio o l’esercizio di un’attività nel territorio del Comune.

     

    Dati identificativi SUAP

    Identificativo  781

    Comune ROCCASECCA ( FROSINONE )

    Accedi allo sportello telematico SUAP

    ATTENZIONE! Le Segnalazioni Certificate di inizio attività e le Istanze devono essere inoltrate esclusivamente utilizzando la procedura informatica all’uopo predisposta (Sito web), l’invio alternativo di pratiche allegate a messaggi di Posta Elettronica Certificata non è consentito.
    Le Segnalazioni Certificate di inizio attività e le Istanze che dovessero comunque giungere alla casella di Posta Elettronica Certificata del SUAP saranno dunque rifiutate, la ricevuta generata automaticamente dal gestore della casella non produce alcun effetto amministrativo ai fini dello svolgimento dell’attività di impresa.

     

  • Sulla corretta applicazione della TARI

    Vista l’incertezza che si è generata a seguito di alcune notizie apparse sulla stampa informiamo i cittadini che Il comune di Roccasecca ha utilizzato criteri corretti per il calcolo della TARI computando la quota variabile, da cui è composto il tributo, una sola volta in relazione alla "superficie totale dell`utenza domestica" (cioè la somma dei metri quadri dell'abitazione e delle relative pertinenze) 

    Pertanto, la TARI, che come a più riprese comunicato non è lievitata nell'esercizio 2017, non necessita di alcun adeguamento ne’ rettifica.

Città di Roccasecca

Propter acquae penuriae id facere dissuasus, descendit ed in lateree eiusdem Montis Rocca, quae, Sicca nuncupatur, aedificavit.

Leone Ostiense

Comune di Roccasecca

  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  +39 0776 569911
  +39 0776 567554
  Via Roma - Roccasecca (Fr)
Codice Fiscale 81001750603
Partita Iva 00629710609

Provincia di Frosinone